Monastero Khor Virap, Monastero Noravanq, Monastero Tatev, Funivia Ali di Tatev

Viste panoramiche

Monastero Khor Virap, Monastero Noravanq, Monastero Tatev, Funivia Ali di Tatev

1. Monastero Khor Virap
Visitare la pagina
Monastero Khor Virap
Il Monastero di Khor Virap è il più noto monumento storico-architettonico nella regione di Ararat. L’ importanza del monastero è legata al fondatore del Cristianesimo in Armenia – Gregorio l’Illuminatore. La leggenda narra che il rè pagano Tiridate III tenne San Gregorio l’Illuminatore, reo di aver professato e diffuso il cristianesimo, imprigionato per 13 anni in un pozzo (khor virap significa "pozzo profondo"). S. Gregorio l’Illuminatore fu liberato dal carcere, perché guarisse il sovrano di una malattia grave. Gregorio, battezzando il rè Tridate III, fece dell’Armenia la prima nazione cristiana al mondo. Nel territorio armeno Khor Virap è il posto più vicino al monte Ararat, il posto più adatto per osservare o fare delle foto alla montagna biblica.
2. Monastero Noravanq
Visitare la pagina
Monastero Noravanq
Noravanq è uno dei centri culturali e religiosi più notevoli dell’Armenia medievale. E’ situato nella regione di Vayots Dzor, in una posizione naturale suggestiva, al termine di una stretta gola del fiume di Arpa ed è circondato dalle roccie impraticabili. Il complesso monastico è composto della chiesa di San Karapet (1216-1221), nella parte settentrionale – della chiesa di San Gregorio (1275) e nella parte orientale della chiesa isolata di Santa Madonna, la facciata occidentale di cui salta agli occhi per la sua unicità: scale strette a forma di piramide che portano al secondo piano.
3. Monastero Tatev
Visitare la pagina
Monastero Tatev
Il monastero di Tatev è arroccato su una fortificazione naturale, ai margini della gola del Vorotan. La posizione strategica su un promontorio formato da una profonda gola del fiume con le rocce favoriscono la costruzione. Il monastero fu fondato nel IX secolo al posto di un tabernacolo ben noto in tempi antichi. Le costruzioni sopravissute del complesso testimoniano la grandezza e l’aspetto artistico del complesso monastico di Tatev. A causa delle situazioni politiche sfavorevoli, nel Monastero di Tatev vengono create numerosi depositi sotteranei per mantenere il contatto con il mondo esteriore.
4. Funivia Ali di Tatev
Visitare la pagina
Funivia Ali di Tatev
Le campane del Monastero di Tatev suonavano forte il 16 ottobre del 2010, annunciando l’inizio del programma di rilancio del complesso monastico medievale e l’apertura della funivia chiamata "Ali di Tatev". La funivia che ha 5.7 km di lunghezza è stata costruita durante 11 mesi. Essa passa attraverso la gola del fiume Vorotan e le colline coperte di boschi meravigliosi. La funivia è basata su tre torri – tra due terminal. Uno dei terminal si trova sulla collina che dà sul villaggio di Halidzor e l’altro è situato vicino al Monastero di Tatev, sulla via che porta al villaggio di Tatev. Ci sono due cabine che operano contemporaneamente, viaggiano in direzioni opposte. In generale ci sono sei cavi (3 per ogni cabina), il che corrisponde alle caratteristiche tecniche di questo progetto. Circa in 11 minuti la funivia porta 30 passeggeri alla volta, dal villaggio di Halidzor al magnifico Monastero di Tatev.

Inclusioni

  • Autisti professionali
  • Veicoli con aria condizionata
  • Acqua in bottiglia
  • Pick-up e drop-off gratis a Yerevan
  • Assicurazione di veicoli e passeggeri
  • Soste extra sul percorso

Esclusioni

  • Deviazioni significative dal percorso
  • Bevande alcoliche se selezionate con l'opzione pranzo
  • Audioguide
  • WiFi nei veicoli
  • Ammirate le viste mozzafiato del biblico Monte Ararat
  • Visitate il monastero magnifico a due piani in Armenia
  • Prendete la funivia reversibile più lunga del mondo, inserita nel Guiness dei Primati